[x]
REGISTRATI

Caccia alle Quaglie

descrizione

QUAGLIE

La caccia alla Quaglia è di tipo vagante con il cane da ferma. Uno degli elementi che un cacciatore non deve sottovalutare è il vento che va tenuto sotto controllo e in base al quale si possono organizzare entusiasmanti giornate di caccia. Il periodo migliore per cacciare questo selvatico va all’incirca dalla prima quindicina di Settembre fino a tutto Ottobre. Nidifica soprattutto nel Sud Italia ma lo troviamo in tutta Europa.
Importante nella caccia alla Quaglia è la valutazione dell’habitat in cui questo volatile ama fermarsi, zone ricche di stoppie o rese particolarmente aggrovigliate dalla presenza di graminacee spontanee dove il selvatico fa perdere le proprie tracce.. Molto spesso accade che i cacciatori scelgano di svezzare i propri cani proprio con la caccia alle quaglie in quanto, in questo habitat, il cane può sviluppare e affinare l’olfatto.
Per quanto riguarda la parte tecnica il fucile può essere leggero, calibro 12, la distanza del tiro compresa tra i 10 e i 30 metri e le cartucce dosate e leggere.
Si possono usare anche sovrapposto, doppietta o automatico con relative distanze di tiro ed adeguate cartucce. La valutazione sull’uso delle cartucce è molto importante in quanto, vista la distanza ridotta di tiro, se si utilizzano cariche forti e performanti si rischia di danneggiare la preda.
 
 Organizza con noi le tue battute di CACCIA ALLE QUAGLIE IN GRECIA, MACEDONIA, BULGARIA, ROMANIA
 
 

i nostri programmi

PROSSIMI TOUR